Vai al contenuto

Attività ludiche per favorire lo Sviluppo Motorio nei Bambini

    favorire lo sviluppo motorio nella cura dei bambini

    Il gioco è fondamentale per lo sviluppo delle capacità motorie complesse nei bambini.

    Attraverso il gioco, i bambini si esercitano e perfezionano il controllo e la coordinazione dei grandi movimenti del corpo e dei piccoli movimenti delle mani e delle dita.

    Gli educatori possono favorire lo sviluppo motorio dei bambini pianificando attività ludiche che offrano loro regolari opportunità di movimento.

    Attività per sostenere lo sviluppo della motricità lorda

    La motricità lorda comporta il controllo di braccia, gambe, testa e tronco.

    Gli educatori possono aiutare i bambini a sviluppare la motricità lorda offrendo loro l’opportunità di

    • correre
    • saltare
    • saltellare
    • lanciare e prendere
    • arrampicarsi su, giù, sopra, sotto e attraverso gli oggetti
    • pedalare su tricicli o altri giocattoli cavalcabili
    • spingere e tirare
    • scaricare e riempire

    Tra le attività specifiche che favoriscono lo sviluppo della motricità lorda vi sono la corsa a diverse velocità, il salto della corda, il gioco della campana, il lancio e la presa di palline di diverse dimensioni, il lancio di sacchi di fagioli, l’arrampicata in diverse direzioni, la pedalata di giocattoli, il traino di carri o giocattoli, la spinta di passeggini o scope giocattolo, il riempimento e lo svuotamento di secchi e altri contenitori

    Ricordate che lo sviluppo della motricità lorda avviene sia all’interno che all’esterno.

    Un tunnel per gattonare, una macchinina o un giocattolo da tirare possono aiutare i bambini a praticare ampi movimenti delle braccia e delle gambe.

    Attività per favorire lo sviluppo della motricità fine

    La motricità fine consiste nel controllo attento dei piccoli muscoli delle mani, dei piedi, delle dita delle mani e dei piedi.

    Anche il controllo dei muscoli della lingua e delle labbra per parlare o cantare è un’abilità motoria fine.

    Gli educatori possono pianificare attività che incoraggino lo sviluppo della motricità fine dei bambini.

    Provate alcune delle seguenti attività che esercitano la coordinazione delle mani e delle dita:

    • pasta da gioco o argilla con strumenti di plastica come forbici o tagliabiscotti da modellare in varie forme
    • blocchi di varie dimensioni da impilare e disporre
    • perline, maccheroni, rigatoni o cereali a forma di ruota da infilare nel filo o nei lacci delle scarpe
    • puzzle con manici o pomelli di varie dimensioni
    • forbici, colori, pennelli, pennarelli, pastelli e gessetti di grandi dimensioni a misura di bambino.
    • Anche la lettura condivisa è un ottimo momento per incoraggiare la motricità fine. Incoraggiate i bambini a girare le pagine di un libro. Ricordate che i libri a schede sono più adatti ai bambini molto piccoli, perché le pagine sono più robuste e facili da manipolare.

    Sviluppo Motorio nei Neonati

    I bambini molto piccoli iniziano a sviluppare motricità lorda e fine già nei primi 2 mesi di vita dove i bambini scalciano le gambe e agitano le braccia.

    In questa fase le palestrine rappresentano tra le più importanti strutture per la prima infanzia atte a stimolare lo sviluppo motorio del neonato (nella sezione di questo sito si possono trovare le migliori palestrine per neonati).

    A 6-8 mesi, il bambino dovrebbe essere in grado di rotolare, raggiungere e sedersi autonomamente (anche se per poco).

    Tra i 12 e i 18 mesi, la maggior parte dei bambini cammina.

    A 2 anni, i bambini sono in grado di saltare 5 cm con entrambi i piedi, di salire e scendere 3 gradini e di lanciare una pallina di 1 m – 1,5 m verso un bersaglio.

    Tra i 2 e i 3 anni, i bambini sono in grado di compiere movimenti più complessi, come camminare su una trave di equilibrio, salire le scale senza aggrapparsi alla ringhiera e arrampicarsi sulle attrezzature da gioco.