Vai al contenuto

Come Ottenere l’Acqua Alcalina Ionizzata

    Anche se all’apparenza l’acqua sembra tutta uguale, non è affatto così. L’acqua migliore per il nostro organismo è l’acqua alcalina ionizzata.

    Proprietà dell’Acqua Alcalina Ionizzata

    Quali sono le sue principali proprietà? La proprietà principale è sicuramente l’assenza di sostanze inquinanti. Si tratta di acqua depurata, idratante e disintossicante. Il termine alcalina non è utilizzato a casaccio: quest’acqua aiuta l’equilibrio dell’organismo andando ad influire e riequilibrare l’effetto acido e basico del corpo umano.

    Un’altra importante proprietà? E’ considerata l’antiossidante più importante presente in natura. Serve quindi ad aiutare la prevenzione dell’invecchiamento delle cellule del nostro corpo ed aiuta a migliorare la situazione in alcuni casi dove sono presenti delle malattie di tipo degenerativo.

    Nell’acqua sono poi presenti diversi minerali che la rendono più facilmente assimilabile dal nostro organismo.

     

    Come ottenere Acqua Alcalina

    Esistono diversi modi per ottenere l’acqua alcalina. I massimi benefici possiamo ottenerli solo utilizzando un apposito ionizzatore d’acqua. In ogni caso, ci sono altre soluzioni. Vediamone alcune.

    Il primo aiuto nella nostra impresa ci viene dato dalla natura: il limone. E’ possibile spremere un limone in un bicchiere d’acqua. La soluzione dovrà essere bevuta subito dopo aver spremuto il limone, prima che questo si ossidi. Un’operazione di questo tipo, compiuta ogni mattina, aiuterà il nostro corpo ad alcalinizzarsi in maniera naturale. In questo procedimento vi è però una controindicazione: il limone a lungo andare potrà rovinare i nostri denti in quanto li andrà a corrodere lentamente.

    Un altro metodo è quello di utilizzare il bicarbonato di sodio. Anche questo è un metodo che si sconsiglia di utilizzare per lunghi periodi in quanto l’utilizzo del bicarbonato di sodio per troppo tempo può comportare la ritenzione idrica, crampi allo stomaco ed un aumento della pressione arteriosa.

    La natura ci fornisce anche il Corallo di Okinawa. Contiene una funzione alcalina, del magnesio, del potassio ed una serie di oligoelementi che per la scienza sono ritenuti essenziali. Sarebbe da utilizzare in polvere. Ad oggi se ne sconsiglia l’utilizzo in quanto è facilmente reperibile solo nei pressi di Fukushina, una zona che attualmente è radioattiva.

    Utilizzare gli integratori per ottenere l’acqua alcalina potrebbe essere una buona soluzione. Ve ne sono alcuni tipi ideati appositamente per questo scopo. Si consiglia di scioglierli in acqua e di assumerli un po’ per volta durante tutta la giornata. Questi prodotti vanno consumati sempre diluiti e non presi mai nella loro forma pura in quanto si tratta di prodotti concentrati che, presi senza essere diluiti, potrebbero comportare dei problemi piuttosto che dei miglioramenti al nostro corpo.