Vai al contenuto

Condizionatore con Motore Esterno o Portatile? Guida alla scelta

    Quando si deve acquistare un condizionatore ci sono diverse cose da valutare se si vuole procedere con il giusto acquisto.

    Sul mercato è possibile trovare diversi modelli ognuno dei quali si adegua alle diverse esigenze dell’utente.

    Ad oggi i condizionatori si dividono principalmente in due diverse categorie: quelli con motore e quelli senza motore.

    Per chi fosse inesperto in questo settore, possiamo affermare che un classico condizionatore è quello dotato di motore che è formato principalmente da due parti: lo split che è la parte che viene inserita all’interno dell’abitazione ed il motore che viene appunto installato all’esterno.

    I condizionatori senza motore esterno fanno invece parte della categoria di quei modelli privi di unità esterna ed il loro funzionamento è differente dai classici modelli.

     

    Con motore o senza? Quale scegliere e perchè

    Se si ha la possibilità di scegliere sicuramente la scelta dovrà ricadere sul modello con motore esterno. Sono più potenti e riescono a raffreddare l’aria anche di ambienti molto grandi, sempre a seconda della loro potenza, in breve tempo.

    E’ possibile però che in casa o in ufficio non si abbia la possibilità di inserire il motore all’esterno. La soluzione migliore sarebbe appunto quello di acquistare un condizionatore senza motore esterno. Il vantaggio principale di questi macchinari è quello di non dover obbligatoriamente installare sul balcone di casa il motore. Si risolverà quindi il problema di spazio e di ingombro ma non solo. Basterà pensare che in tanti appartamenti i balconi sono talmente piccoli che non permetterebbero la presenza di un motore. Per non parlare dal punto di vista estetico: ammettiamolo, non sono per nulla belli da vedere.

    Dei condizionatori senza macchina esterna i modelli più conosciuti sono quelli prodotti dalla De Longhi che da diversi anni produce ormai il famoso Pinguino De Longhi. Questo prodotto permette di refrigerare l’ambiente senza dover installare un motore all’esterno dell’abitazione. Un ulteriore vantaggio è che il pinguino è portatile e quindi potrà essere spostato da una camera all’altra in base alle proprie esigenze e volendo potrà anche essere trasportato presso un’altra abitazione senza troppe difficoltà. Inoltre un modello di condizionatore di questo genere potrà essere occultato con facilità tra gli altri complementi d’arredo anche se, dato il moderno design degli ultimi modelli, è anche carino lasciarlo in bella vista.

    Un altro pregio di questi prodotti è inerente ai consumi. Gli apparecchi che utilizzano un motore esterno hanno un elevato consumo, i KW consumati dai modelli privi di motore esterno non sono invece molti e pertanto con il loro utilizzo si avranno meno amare soprese in bolletta.