Vai al contenuto

Prevenire la caduta dei capelli

    “Meglio prevenire che curare” è un massima quanto mai appropriata parlando di calvizie, perché il modo migliore per evitare i problemi di caduta, è prendersi cura di tutto ciò che riguarda i capelli e dunque, della propria salute generale.

    Seguire un’alimentazione equilibrata

    Per un corretto funzionamento del sistema pilifero c’è bisogno di vitamine B, H, ed E, di minerali (ferro, magnesio, calcio), di oligoelementi (silicio e zolfo) e di amminoacidi.

    Suggerimenti:

    • Variare i pasti, alternando carne rossa (per la cheratina) e pesce;
    • Usare olio d’oliva, di semi d’uva, pane integrale e ortaggi.
    • Aggiungere alla dieta degli integratori nutrizionali disponibili in farmacia o nei negozi biologici.

    Adottare uno stile di vita il più possibile rilassante

    Lo stress è un grande nemico dei capelli, che si può sconfiggere imparando a gestire meglio se stessi e le proprie emozioni.

    Suggerimenti:

    1. Può essere molto utile fare esercizi di respirazione o cominciare a praticare un’attività come lo yoga o il tai-chi, discipline volte al culto della serenità e all’eliminazione dello stress.
    2. Scegliere degli integratori alimentari che aiutino a ritrovare un atteggiamento “zen”.

    Proteggere i capelli d’estate

    Il mare, la piscina, il sole e i raggi ultravioletti aggrediscono i capelli durante il periodo estivo, inaridendoli e rendendoli fragili.

    Suggerimenti:

    • Tagliare le doppie punte ed evitare le colorazioni;
    • Proteggere i capelli, con un filtro a base grassa, contro i raggi UVA (un olio nutriente per esempio);
    • A fine giornata, sciacquare sempre i capelli per eliminare il sale o il cloro;
    • Coprire la testa con un cappellino, facendo attenzione questo che non ostacoli la traspirazione, producendo un effetto “pentola a pressione”.

    Proteggere i capelli in inverno

    La natura porosa del capello, lo espone anche durante l’inverno, agli attacchi di due grandi pericoli: il freddo e l’acqua.
    Il freddo è un agente vasocostrittore che indebolisce la capacità di irrorazione del cuoio capelluto; i cambiamenti improvvisi di temperatura, tra l’esterno e gli interni riscaldati, contribuiscono a squilibrare il pH del cuoio capelluto.

    Suggerimenti:

    • Asciugare sempre e bene i capelli prima di uscire;
    • Ricordarsi di indossare un cappello durante i giorni più freddi;
    • Utilizzare degli shampoo volumizzanti;
    • Una maschera nutritiva, preferibilmente a base di silicone, almeno una volta alla settimana, può essere molto utile.

    Le buone azioni per i capelli

    Delle cattive convinzioni, insieme a dei prodotti cosmetici non adeguati, danneggiano la qualità dei capelli. Qualche piccolo gesto quotidiano può bastare a conservare capelli sani e splendenti.

    Suggerimenti:

    • Pettinare o spazzolare i capelli
      • mattina e sera, per eliminare quelli morti e distribuire il sebo, secreto dalla radice, su tutta la lunghezza del fusto;
      • delicatamente per fare in modo che non si spezzino e non si elettrizzino;
      • utilizzando dei pettini o spazzole in fibre naturali, che vanno puliti regolarmente.
    • Lavare i capelli
      • massaggiando il cuoio capelluto prima dello shampoo, per attivare la microcircolazione;
      • usando degli shampoo dolci a pH neutro, adatti alla natura del vostro capello;
      • risciacquando con acqua tiepida o fredda, per limitare la desquamazione.
    • Asciugare i capelli
      • Evitando il phon ad elevata temperatura;
      • Optando per un asciugatura a temperatura media, o all’aria aperta, o con un asciugamano.
    • Limitare i trattamenti aggressivi:
      • Messa in piega
      • Stiratura
      • Decolorazione
      • Permanente