Cosa Visitare in Turchia: Bursa e Konya



La città di Bursa è situata di fronte al Mar di Marmara, mentre la città di Konya è posta al centro della penisola Anatolica, e quindi si potrebbe pensare che abbiano poco a che spartire, ma invece, le due città, internazionali per vocazione e da sempre crogiuolo di culture, etnie e religioni diverse, sono legate dalle scelte degli Imperatori Ottomani e dei Signori Selgiuchidi, che le vollero come capitali dei loro vasti possedimenti.

Cosa Visitare in Turchia Bursa e Konya

Se le mete più popolari, come Istanbul, Izmir, Bodrum, Antalya e Cappadocia sono già state raccontate dai migliori travel blogger europei e sono di frequente oggetto dell’attenzione del viaggiatore che decida di affrontare un viaggio in Turchia, non possiamo dire lo stesso di queste due autentiche perle della cultura turca che troppo spesso vengono purtroppo ignorate da chi si avvicina per la prima volta a questo meraviglioso paese.

Iniziamo a raccontarvi della città di Bursa, che viene anche chiamata dai Turchi “Bursa la Verde” che è una splendida città situata di fronte all’incantevole Mar di Marmara, con la Sublime Montagna che la protegge alle spalle e dalle quali sgorgano le acque che l’hanno resa famosa sin dall’antichità.



La città di Bursa ha molte cose da offrire ai turisti di tutto il mondo che la visitano, infatti possiamo vedere le antiche rovine dei templi greci, la Grande Moschea fatta costruire da Beyazid, i bagni termali, la tomba di Karagoz, popolarissimo personaggio del teatro delle ombre turco, che sono tutti testimoni di una storia lunga più di due millenni, e sono attrazioni visitate ogni anno dai viaggiatori più attenti a ciò che la Turchia può offrire al di là delle mete turistiche più gettonate e pubblicizzate.

La città di Konya invece, è situata a moltissimi chilometri dal mare e si è sviluppata su un arido altopiano, ma offre ai viaggiatori che hanno la voglia di visitare il centro della vita spirituale del paese l’ultima residenza e tomba del mistico Mevlana e centro dei più antichi seminari di dervisci, molti dei quali ancora attivi nella città di Konya che sono in grado di offrire spettacoli a tutti i turisti in visita nella città interessati a quest’arte millenaria.

La città di Konya è ritenuta da molti culla di una delle cucine più autentiche dell’intera penisola, Konya offre le sue prelibatezze a chiunque non voglia tornarsene a casa prima di aver provato piatti dai sapori e dai profumi particolari, che raccontano la storia di un popolo che, mossosi dagli altipiani che circondano la Cina, è venuto successivamente a contatto con la cultura persiana e quella araba. Un mix di sapori e profumi, certamente unico al mondo!!!

Lo sviluppo commerciale ed industriale che le due città hanno avuto è tale da garantire a Bursa e Konya l’appellativo di Tigri dell’Anatolia, centri non solo intrisi di storia e cultura millenarie, ma sono anche protese verso il florido futuro che sembra attendere la Turchia, paese dove la tradizione ed il progresso sembrano essersi fusi in una sintesi davvero particolare che il viaggiatore più attento non potrà che apprezzare.